3 Lauren Avenue

Food & Travel
Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben
novembre 30, 2017

Boschi e corsi d’acqua scorrevano fuori dal finestrino e il giallo acceso del foliage autunnale sfumava con l’avanzare del treno che da Vienna ci stava portando a Leoben.
Questa volta sono seduta al fianco del mio fidanzato, in un vagone di persone silenziose, immersi nell’Austria, tra colline, laghi, tra storia e atmosfera austera ma dolce di Sacher e musica classica.

La nostra destinazione è il Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben, famoso per aver ottenuto il riconoscimento come una delle migliori Spa d’Europa ai recenti European Health & SPA Awards.

La Stiria è una meta insolita e non è mai stata nei miei programmi, ma già durante il viaggio in treno, mi sono resa conto della sua atmosfera fiabesca e ho capito che sarebbe stata un’esperienza da ricordare. 

FALKENSTEINER HOTEL

La struttura esterna del Falkensteiner hotel, moderna e solida, con elementi in acciaio e cemento si mostra come un armonioso contrasto con il paesaggio, mentre le finestre che riflettono il prato e le montagne circostanti, creano una liaison tra design e natura.
All’interno, gli spazi ampi e ben illuminati, sono resi caldi dal parquet e dagli arredi realizzati in uno stile d’ispirazione asiatica. Un design fusion, dove tradizione e innovazione, Occidente e Oriente si uniscono combaciando perfettamente. L’idea di creare una struttura che unisse stile europeo e asiatico deriva dal gemellaggio decennale di Leoben con la metropoli cinese Xuzhou. La porta all’ingresso del parco dell’hotel è infatti un omaggio alla città e la leggenda narra che porti fortuna passare sotto questa enorme porta cinese e ovviamente passarci almeno due tre volte è stato d’obbligo!

Al lounge bar c’è un pianoforte a corde ed una bellissima installazione di sfere trasparenti che dal piano terra risale su fino all’ultimo piano. La parte più europea è la Cigar Room dove al profumo di tabacco si accompagnano distillati e vino, con divanetti di pelle e arredi vintage, ampie vetrate sull’esterno e luce soffusa.

La camera è molto confortevole con arredi in legno e un bagno di puro design: la doccia, ampissima ed in pietra, è separata dalla stanza solo da una lastra di vetro ed è dotata di una tenda per chi volesse un po’ di privacy.
Ci prepariamo un caffè e usciamo a berlo fuori sul balcone della stanza. La vista è stupenda: parco, montagne, case color pastello, azzurre e verdi e persino un piccolo fiume nascosto tra gli alberi. Si sente al di là del fiume la voce di una ragazza che fa prove di canto al pianoforte e in quel momento ho avvertito tutta la bellezza della natura intorno e la forte presenza della cultura austriaca.

RISTORANTE “IN DER AU”

Ci adeguiamo ai ritmi austriaci e alle ore 20:00 andiamo a cena al ristorante dell’hotel: “In der Au”. La sala è separata in due ambienti da tende color tortora alte e raffinate. Da una parte la luce è più accesa e la cena è servita a buffet: cacciagione austriaca, riso pilaf, zuppe, pollo, verdure e salmone. Dall’altra l’atmosfera è più intima con luci più soffuse e la cena viene servita in tavola.
Per antipasto abbiamo mangiato una zuppa “orientaleggiante” con funghi e per secondo un filetto di maiale con marmellata di mirtilli e crauti, accompagnato da vino rosso austriaco ed infine una buonissima Sacher. Anche la cucina rispecchia la filosofia del Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben, riuscendo ad accostare con grande successo, i sapori orientali a quelli europei.

ASIA SPA

Il giorno seguente ci dedichiamo completamente al relax nell’atmosfera lussuosa dell’Asia SPA, collegata all’hotel da un tunnel. La Spa, con varie piscine, saune, trattamenti estetici, massaggi shiatsu e hot stone, vanta una superficie di 28.000 m² e propone anche una sauna con fino a 16 diversi infusioni al giorno.

Iniziamo dagli infrarossi per poi passare al bagno turco ed alla sauna finlandese con una temperatura che aumenta fino a 100º. La porta è ben chiusa e nessuno può entrare per impedire alla temperatura di diminuire. All’ultimo granello di sabbia della clessidra, si scatena un caloroso applauso per la prova di resistenza superata. Successivamente ci stendiamo sui lettini idromassaggio della piscina esterna di acqua salata, fino quasi ad addormentarci. Il corpo è immerso in acqua bollente e solo il viso è esposto alle fredde temperature. Un vero relax! Dulcis in fundo, ci spostiamo nella piscina interna, dove si respira profumo di Oriente e di lusso. La piscina più bella mai vista.

 

Perchè consigliarvi il Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben? Perchè il servizio è eccellente, la struttura è nuova e brillante, il cibo super, la spa lussuosa e immensa, la natura intorno disarmante ma il motivo decisivo per il quale sento di consigliarvi questo piccolo e nascosto paradiso austriaco, deriva dalla sensazione che mi ha lasciata. Non è stato solo un viaggio, è stata una scoperta, un inaspettato weekend romantico tra relax, sorrisi e design. A volte è più piacevole scoprire luoghi che non credevi potessero meritare interesse, ma che poi riescono a conquistarti, poco alla volta, lasciandoti alla fine una profonda sensazione di pace e benessere ed anche un ricordo nostalgico. E quando si pensa ad un viaggio provando un sentimento di nostalgia, significa che sei stato nel posto giusto e con la persona giusta.

 

EN:

Forests and streams flow passed our window and the beautiful colors of the autumn leaves fade while our train takes us from Vienna to Leoben.

This time I am sitting next to my boyfriend, in the train car among a quiet group of people, immersed in Austria, in its rolling hills, lakes and stern history and atmosphere, but sweet with Sacher and classical music.

Our destination is the Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben, famous for being one of the best 8 Spas in the latest European Health & SPA Awards. 

The hotel shows a modern and solid structure, featuring steel and cement elements which allow for a beautiful contrast with its natural surroundings. The hotel’s outer windows create a beautiful scenery reflecting the surrounding mountains, donating a flawless link between nature and modern design.

Inside, the spacious and well lit area is furnished with an oriental design and lovely parquet that create a warm ambience to this. It is a fusion where tradition and innovation come together perfectly. The idea to create a structure that unites the european and asian styles come from the many years of the twinning cities of Leoben and the Chinese metropolis of Xuzhou. The door to the entrance of the hotel’s park is in fact a tribute to the Chinese city. The legend narrates that those who pass through the door will have good luck. Obviously one should pass through it at least two or three times!

The lounge bar has a beautiful grand piano and a wonderful art installation, featuring a structure made of clear spheres that flows upward from the ground floor to the top of the building. The most ‘’European’’ part of the hotel is the Cigar Room, where there is a vast choice of distillates and wines all to be enjoyed on vintage leather couches in front of a very nice window.

The room, is very hospitable  with wooden furniture and an elegant bathroom: a very big shower having a single glass plate dividing the bedroom from bathroom.

We make ourselves a cup of coffee and head out on the balcony. The view is breathtaking: mountains, pastel colored houses, even a little creek flowing under the trees. Breaking natures silence is the voice of a woman singing and playing the piano, I truly began to feel a bond with the nature and culture of Austria.

We start to pick up the Austrian vibe and at 8 p.m. we head out to dinner at the hotel’s restaurant: ‘’In der Au’’. The dining room is divided into two ambients by a beautiful and elegant turtledove colored curtain. On one side, a buffet dinner is served in a more lively light: Austrian game, rice pilaf, soups, chicken, veggies and salmon. In the other room, the atmosphere is quite intimate with soft lighting and you are served at the table.

For starters we had an ‘‘oriental style’’ mushroom soup, and for our main course a tasty pork filet with cranberry sauce and sauerkrauts accompanied by a bold Austrian red wine and to top it off, a delicious Austrian Sacher. The cuisine reflects the philosophy of the Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben, accomplishing the task of fusing the oriental and European flavors.

 

Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben

In der Au 1, 8700 Leoben, Austria

www.falkensteiner.com

Tel: +43 3842 4050‬

 

 

Cover image: www.atzwanger.net


7 risposte a “Falkensteiner Hotel & Asia Spa Leoben”

  1. What a wonderful article – the hotel looks so beautiful and your pics are everything. Greetings from Germany!

  2. Claire ha detto:

    Amazing place and article too! All seemed to be so magical

  3. Margherita ha detto:

    posto da favola mi sono innamorata Grazie Laura bellissimo articolo

  4. Ely ha detto:

    Ciao Laura Foto meravigliose

  5. Chiara ha detto:

    Appena ho letto l’articolo You Make Me Dream Laura

  6. Tea ha detto:

    Buonasera cara mi incuriosisce la cucina Sembra ottima fantastica

  7. Giovanna Giordano ha detto:

    What a lovely hotel and the SPA is high level. It clearly seems the perfect resort for a short relaxing holiday and I am thinking about it…honestly who would not love such a glorious time up there…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *