3 Lauren Avenue
Food & Travel

Bar 8 Mandarin Oriental Paris

Cammino lungo Rue Saint Honorè quando i miei occhi sono attratti dalla maestosa entrata di un palazzo. Mi trovo davanti al Mandarin Oriental Hotel. Non ci penso due volte, attraverso la strada e sorrido ai due austeri portieri vestiti in tight grigio e cilindro, che ricambiano il sorriso e mi aprono le porte. Entro e scopro il paradiso asiatico a Parigi. La prima cosa che mi colpisce è la bellezza del giardino all’interno del cortile delimitato da alte vetrate. Subito mi dirigo verso il Bar 8 e voilà, mi ritrovo nel lounge bar più chic di Parigi. Design elegante e sfarzoso ma raffinato. Corridoio in bamboo, immenso bancone di marmo, parquet chiaro, scintillanti cristalli Lalique incastonati nelle pareti di legno e orchidee viola sui tavolini. La luce soffusa e lo scintillio dei cristalli riflettono sulla vetrata che da sul giardino. Mi accomodo, l’atmosfera è unica, sono completamente catturata… Il personale è gentile e accogliente. I garçons sfilano tra un tavolo e l’altro… sembra quasi di essere ad una sfilata di Tom Ford. Ordino da bere e da mangiare, scrocco il wifi e mi viene anche regalata una penna con la scritta Mandarin Oriental. Assaggio diversi piatti e tutti riescono a stupirmi e a conquistarmi. I cocktails sono da wow! Infine ordino tè giapponese che inaspettatamente mi viene più volte versato, quasi all’infinito, fino a quando dopo tre ore (non sto scherzando) di relax decido di chiedere il conto. Faccio un ultimo giro nel cortile e poi soddisfatta proseguo  la mia passeggiata lungo Rue Saint Honorè…

“I am walking along Rue Saint Honoré when my eyes are attracted to the majestic entrance of a building. I’m in front of the Mandarin Oriental Hotel. In a blink I cross the street and smile at the two austere doormen dressing grey suit and a cylinder hat, that smile me back and open the door. I get in and discover the Asian paradise in Paris. The first thing that strikes me is the richness of the garden in the courtyard, bordered by tall windows. Immediately I head for the door of the Bar 8 and voilà, I find myself in the most chic lounge bar in Paris. Stylish and gorgeous, but refined design. Bamboo corridors, a huge marble counter, light wood floor, sparkling crystal Lalique embedded in the wood walls and purple orchids on the tables. The soft light and the cristals sparkle reflect on the window overlooking the garden. I sit down in a unique atmosphere, l’m fully captured … The staff is friendly and welcoming. The garçons parade between tables .. I feel in the middle of a Tom Ford fashion show. I order something to drink and to eat and connect the wi-fi while a waiter slips on my table as a present a brand new pen with the Mandarin Oriental inscription. I taste different dishes: all of them are able to amaze and conquer me. Cocktails are “wow!”. Finally, I order a Japanese tea which, unexpectedly, keeps coming refilled, almost indefinitely, until, after three hours, (I’m not kidding) of relaxation I ask for the bill. A final round in the courtyard and then, satisfied, l get back to my walk along Rue Saint Honorè …”

Bar 8
Bar 8

 

Sencha tea.
Sencha tea

 

Thai salad and Club sandwich French fries
Thai salad and Club sandwich French fries

 

Steamed Dim Sum Selection
Steamed Dim Sum Selection

 

Fish & Chips
Fish & Chips

 

 

 

Me in the garden outside the Bar 8

 

bar8
Me in the Bar 8

19 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *